La seconda edizione del festival, inizialmente prevista dal 19 al 21 marzo in numerosi spazi dislocati nell’area di Prato, ha subito un profondo processo di “rigenerazione” a seguito dell’esplosione della pandemia da covid-19. L’edizione 2020 ha saputo valorizzare con successo i distretti di Prato, Santa Croce sull’Arno e Lucca, trasformando le limitazioni dovute alla pandemia in occasione per sviluppare e affermare una vera e propria piattaforma distribuita, multimediale e multimodale di contenuti sulla economia circolare.

#RecòLivestream è stato il primo format frutto di questo processo di ripensamento:
un vero e proprio spin-off in digitale tenutosi attraverso una serie di dirette streaming diffuse in contemporanea sui nostri canali social e su quelli di Città di Prato.

Guarda tutte le stagioni di #RecòLivestream

3 stagioni,
16 appuntamenti in diretta
da aprile a dicembre,
16.564 visualizzazioni totali.

Conferenza Digitale

Si è tenuta il 6 novembre 2020 completamente in modalità ON AIR: una lunga diretta di quasi nove ore su Facebook e Youtube che ha visto tra i protagonisti figure di rilevo nazionale e internazionale, come il professor Michael Braungart, inventore del concetto “cradle to cradle” (“dalla culla alla culla”), Orsola de Castro, fondatrice di Fashion Revolution, e molti altri. Un appuntamento che ha catalizzato l’attenzione di 5.790 utenti.

Guarda gli highlights della conferenza digitale

Open Factories

Dopo il sold out della prima edizione, per la seconda annata il format è stato convertito totalmente in modalità ON AIR: percorsi di turismo industriale hanno portato il pubblico in 8 delle aziende tra le più rappresentative del distretto pratese (Lucchesi, Ricceri, Manteco, Balli, Picchi, Gommatex, Beste, Colle) attraverso altrettante performance curate dal team Recò e trasmesse sui canali social, sulle frequenze di Controradio e sul canale digitale di TV Prato.

Guarda tutte le Open Factories

#RecòONAIR:

Dei veri e propri “appuntamenti circolari” in onda radio su Controradio e Radio Toscana tre volte la settimana, da settembre a dicembre, per scoprire i nuovi modelli di consumo, le buone pratiche di produzione in ambiti come la moda, l’architettura, il food ma anche la plastica, la carta e l’acqua, con panelist nazionali e internazionali. Tutti gli appuntamenti si sono trasformati in podcast da ascoltare a casa o in strada, perché l’economia circolare non conosce confini.

Ascolta i podcast